Escursione sui grandi miti

Il simbolo di Svitto svetta maestoso sul bacino della valle. L'arrampicata sul Mythen è senza dubbio il punto culminante di tutte le escursioni nella zona. Per questo motivo il Mythen è stato definito anche il "Cervino degli escursionisti". La suggestiva piramide di roccia offre una vista magnifica con panorami a 360° su montagne, valli e laghi.

Locanda di montagna Holzegg, linea di demarcazione

DISTANZA: 2,4 km

DURATA: 1 - 2 ore da Holzegg | 2 - 3 ore dal parcheggio Brunni/Alpthal.

DIFFICOLTÀ: T3 - delicato

Indicazioni stradali

Ausgangspunkt ist die Holzegg. Mit der Luftseilbahn von Brunni/Alpthal in 5 Minuten auf die Holzegg oder zu Fuss vom Parkplatz der Luftseilbahn von Brunni/Alpthal auf die Holzegg in ca. 45 Min. Diese Strecke führt dich über schöne Weiden und Waldpartien. Auf der Holzegg (1405 m ü. M) beginnt der eigentliche, 2400 m lange Mythenweg. Der Bergweg auf den Grossen Mythen existiert seit Oktober 1864. Auf dem Serpentinenweg mit 47 Kehren erreicht man den Grossen Mythen (1899 m ü. M). Der nach allen Seiten frei stehende Berg erlaubt einen grandiosen Rundblick in die Glarner- und Urner-Alpen, zum Vierwaldstättersee und ins Unterland. Über 40’000 Besucher pro Jahr unterstreichen die Beliebtheit des einzigartigen Bergs.

Per percorrere il sentiero sono necessarie buone calzature ed è consigliata la pratica della camminata in montagna. Non si devono avere vertigini e si deve avere un passo sicuro. Tuttavia, l'attrezzatura da arrampicata non è necessaria per il Grossen Mythen. Negli anni '80, un passaggio particolarmente difficile prima della vetta è stato disinnescato e il percorso è stato ottimizzato. Negli ultimi anni il Mythenweg è stato ulteriormente messo in sicurezza, ampliato e fortificato con grandi spese. Le catene sono state installate in punti difficili, in modo che le persone possano aggrapparsi ad esse. Tuttavia, il percorso corrisponde ancora al livello di difficoltà T3 ("difficile"). Soprattutto in caso di pioggia o nebbia, il sentiero Mythen può essere molto scivoloso e confuso. Inoltre, non si deve uscire dal percorso protetto.

47 tornanti e una panchina di pietra

I 47 tornanti conducono lungo un affascinante scenario roccioso. Magnifici fiori costeggiano il sentiero e, con un po' di fortuna, si possono osservare i camosci locali sulla strada per l'imponente cima. Il resto del percorso è facile da seguire perché i tornanti sono numerati. Da Holzegg alla vetta non ci sono praticamente tratti pianeggianti. La salita da Holzegg dura circa 1 - 2 ore, a seconda del livello di preparazione fisica. Una panchina in pietra al tornante 29 offre l'opportunità di una breve sosta.